Passata di Moda

non mi rassegno alla fine dei blog

Archivi per il mese di “aprile, 2013”

gli stranieri

non vi parlerò di extracomunitari.

vi parlerò di stranieri, cioè gli extra comunitari o i comunitari che non fanno paura alle vecchiette per strada, quindi tutti quelli bianchi vestiti bene (le vecchiette non hanno mai visto American Psyco).

nello specifico vi voglio parlare degli stranieri che amano l’Italia. quelli che vengono qui per assaggiarne i sapori, per vederne l’arte e i paesaggi.

quelli che se sono appena appena famosi e parlano in tv o in radio dicono “ai lov idali” e snocciolano l’elenco dei loro modelli, di coloro che li hanno ispirati e formati.

Elenchi infiniti di Bertolucci, Fellini, Leone, Pasolini, Calvino, Dante, Visconti, Monicelli, Antonioni…

e i posti: laghi, chiese, musei, pompei, coste, montagne, paesini, città… tutto tutto tutto. non c’è angolo che non abbia ricevuto un sospiro da un ammerigano.

e non parliamo del cibo: mangnerebbero pure una suola di scarpe bollita se fatta in “idali”.

di vestiti manco ve lo dico.

io voglio solo dire, ribadire, ricordare a TUTTI: tutte queste cose sono SOLDI, moneta sonante, LAVORO, gente SODDISFATTA.

e lo so che voi lo sapete, e lo sa la gente che ci lavora già con sta roba, ma è l’unica cosa che mi dovrò ricordare quando – sicuramente tra pochissimo – andrò a votare. Trovare qualcuno che “ai lov idali” non lo faccia dire solo agli stranieri.

Annunci

con una sola mano

ed è pure la sinistra!

no, amici, non pensate a zozzerie- ho in braccio il pargolo e non dispongo di arti liberi. no, con i piedi non so scrivere, anche se, per alcuni di voi, io scrivo comunque coi piedi.

in ogni caso scrivo perchè non mi va ancora di far morire questo spazio, ma non ho grandi idee. o meglio: ho un paio di spunti.

seguitemi e ve li dirò.

giochi social

voi sapete che io voglio bene a Roberto Saviano, ma certe volte ascoltare una sua intervista è giusto un filino noioso (Bobbo, fatti una risata ogni tanto, cazzeggia, anche se è dura, non dico parlare di figa, però, dai.) ho trovato il modo per movimentarla:  ognivolta che roberto saviano dice carttelli, consumo ,criminalità, scarface e abbisso (con due b) si beve un sorso di roba alcoolica. sbronza assicurata.

politica interna

ci son le elezioni del Pres della Rep e al primo scrutinio qualcuno ha votato Raffaele Mascetti (sì, il Conte, antani supercazzola ecc…) risate e sdegno da parte degli italiani. ok, lo ammetto, ho riso.

non è questo il punto, ho pensato che non fosse un atto di goliardia, non solo, ma un modo di capire chi ha votato chi.

io so che ho votato Mascetti e so chi ha votato dopo di me, quindi posso abbinare il nome votato al deputato votante. utile per capire chi “tradisce” o chi è “con il partito”.

politica interna 2

ho ascotato Berlusconi parlare per 3 minuti e ho già l’ulcera.

 

fine

ci sentiamo alla prossima

Navigazione articolo